Recensione Anime: Akame Ga Kill!

Informazioni

Episodi: 22 (2014)

Demografica: Seinen

Genere: Azione, Avventura, Drammatico, Fantasy

Akame ga Kill è un anime del 2014 tratto dall’omonimo manga Seinen scritto da Takahiro e disegnato da Tetsuya Tahshiro. La storia è incentrata su Tatsumi, un giovane di paese che viaggia per la capitale dell’impero allo scopo di guadagnare denaro per il suo villaggio. Tuttavia, dopo aver scoperto che nella capitale regna sovrana la corruzione, Tatsumi entra a far parte in un gruppo di assassini chiamati i Night Raid per aiutarli a combattere la corruzione dell’impero e porre fine alla politica corrotta e ingiusta del regno.

Pregi e difetti

Leggendo la trama, a prima vista, Akame Ga Kill, potrebbe sembrare un anime davvero intrigante e decisamente interessante. Tuttavia, una volta entrati nel vivo dell’azione, emergono subito i primi difetti: uno tra i più importanti, sono le troppe morti forzate. Senza fare troppi spoiler, possiamo difatti notare, che andando sempre più avanti nella serie, i personaggi iniziano a mancare. Purtroppo, ciò comporta la mancanza di quel legame che si instaura tra spettatore e personaggio; non si ha veramente il tempo materiale di stringere un rapporto emotivo con alcuni dei protagonisti, che subito finiscono per fare delle fini atroci; alla fine non ci si stupisce nemmeno più. Anche il protagonista Tatsumi risulta essere poco originale: il generico ragazzo con forte senso della giustizia tipico di molti Shōnen. Il resto dei personaggi sono anche loro per lo più abbastanza stereotipati e generici e stessa cosa vale per i cattivi. Sono tuttavia presenti delle eccezioni, per lo più dovute all‘ottima caratterizzazione di alcuni personaggi ed all’immenso sviluppo emotivo che abbiamo in determinati episodi. Il tutto viene compensato fortunatamente da combattimenti senza esclusione di colpi! Graficamente l’anime non è nulla che faccia gridare al miracolo, ma non c’è nemmeno granché di cui lamentarsi, la regia è invece ottima. 

Voto finale: 7,5/10

Concettualmente è un anime basato molto su una morale in cui il bene snatura nel male e viceversa, in cui il mondo non è diviso tra bianco e nero ma risulta essere un miscuglio “grigio”. Sarebbe potuto essere molto di più ma, a causa dei difetti sovracitati, limita di molto le proprie potenzialità. La visione è comunque molto piacevole e veramente interessante, le emozioni colpiscono subito ed i toni maturi lo differenziano da molti anime dello stesso tipo, specialmente dai classici target Shounen.

 

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le novità!

 


CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)