One Piece: Kaido, il capitano dei pirati delle 100 bestie (Analisi capitolo 922)

La sconvolgente apparizione della scorsa settimana di Kaido, sotto forma di dragone, ci accompagna in questo nuovo capitolo che ci catapulta al centro dell’azione.

Il dragone che governa Wano

Shutenmaru – Capo dei ladri della foresta di Kuri

Nelle prime pagine di questo capitolo, vediamo Law spiegare alla ciurma dei pirati HeartsMugiwara tutto ciò che è accaduto mentre erano separati. Inoltre, esprime la sua preoccupazione per l’esito del piano da lui ideato, in quanto lui, Luffy e Zoro sono già stati scoperti dal nemico. Alla fine del discorso Luffy si allontana di corsa e Law lo insegue, dopo aver rassicurato tutti i presenti, garantendo che avrebbe risolto lui la situazione. La scena si sposta sul villaggio di BakuraKaido, in preda a una violenta sbronza, sta mettendo a ferro e fuoco la città. Successivamente, il dragone si sposta al villaggio di Okobore, dove ha un faccia a faccia con l’ormai noto Shutenmaru. Sembra che i due abbiano avuto delle divergenze in passato, ma Kaido non vuole soffermarsi sul discorso e gli offre di unirsi a lui. In cambio, dimenticherebbe tutti i crimini commessi dal “ladro”. In quell’istante interviene Jack, facendo notare al suo capo che è ubriaco fradicio, ma quest’ultimo nega ovviamente tutto, singhiozzando. Jack è preoccupato per l’effetto che avrà la spossatezza dell’imperatore su Kuri e lo stesso vale per Luffy. Parlando con Law, realizza che è colpa loro se sta accadendo tutto ciò e che esporsi ancor di più potrebbe peggiorare la situazione. La scena si sposta nuovamente sotto il drago, dove appare Hawkins: egli riporta il fatto che i Mugiwara e gli altri sono nascosti nelle rovine del castello di Oden. Sopraggiunge anche Jack, riportando al capo delle voci: sembravano state avvistate delle luci sulla montagn: la distruzione delle rovine porterebbe ad avere due piccioni con una fava. In quell’istante Kaido si avvia verso il castello e da lunga distanza carica in bocca una sfera di energia enorme, la scaglia contro le rovine del castello e lo rade completamente al suolo. All’improvviso, Luffy si lancia dall’alto sul drago scagliandogli un Elephant Gun in piena testa.

Luffy contro Kaido

Pare sia arrivato uno dei momenti più attesi dai fan di One Piece. Finalmente uno scontro vero e proprio con un imperatore. Il giovane ragazzo dal cappello di paglia, preoccupato alla vista della furia distruttiva di Kaido, non è riuscito a trattenersi e si è scagliato sul dragone senza pensarci due volte. La domanda più ovvia che sorge al momento è: “e ora cosa si fa?“. Le ipotesi possono essere molte: sicuramente, lo stato psicologico attuale di Kaido (essendo alterato), potrebbe aiutare Luffy; ma, allo stesso tempo potrebbe far peggiorare la situazione (come detto dallo stesso Jack). Ciò che sappiamo per certo è che non è la prima volta che Cappello di Paglia affronta il villain  di turno all’inizio dell’arco narrativo, ma solitamente prende una bella batosta per poi rifarsi in un secondo momento. Non resta altro da fare se non aspettare con ansia il prossimo capitolo e vedere come andrà a finire!

One Piece (ワンピース) è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda che dal 19 luglio 1997 compare settimanalmente sulla rivista giapponese Weekly Shonen Jump. L’edizione italiana è curata dalla Star Comics, che ha cominciato a pubblicarlo nel nostro paese dal 1^ luglio 2001. Dal 20 ottobre del 1999, il manga è stato adattato in una serie televisiva anime, prodotta dalla Toei Animation e trasmessa ancora oggi in Giappone su Fuji Tv, l’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata “All’arrembaggio!”, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le novità!


CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)