Boruto: Il maestro Ikemoto presenzia al LuccaCG18!

Mikio Ikemoto

Il mangaka di Boruto, opera riguardante le vicende dell’omonimo figlio di Naruto e Hinata, ha rilasciato alcune dichiarazioni circa il suo rapporto con il maestro Kishimoto e Boruto in generale. Il disegnatore si dimostra essere un giovane mangaka afflitto da una grande timidezza; lui stesso ha affermato che proprio questo suo lato caratteriale si ripercuote anche sul suo operato. Il maestro Ikemonto sostiene che la pressione, provocata dalle aspettative del pubblico, sia molto alta e che nonostante lui non segua assiduamente il mondo dei social network, si rende conto che in molti conoscono la sua storia e seguono la sua carriera. In aggiunta gli editor e i mangaka più anziani ed esperti sono soliti prendere d’esame i “nuovi del settore”.

Boruto ed i rapporti con Kishimoto

Ikemoto ha anche confessato che esiste un parallelo tra il rapporto di Naruto e Boruto e quello tra di lui e Kishimoto. Spesso infatti trae ispirazione dal modo in cui l’autore di Naruto si rapporti con lui per descrivere le interazioni padre-figlioIkemoto, nel corso dell’intervista, ha dichiarato che vi sono alcune somiglianze volute tra l’opera di Boruto e le prime parti del manga di Naruto, la fase Pre-Shippuden per intenderci, in cui la dimensione di gruppo era molto forte e si seguivano non solo le gesta dei protagonisti principali, ma anche la crescita di una classe intera di genin. Generalmente è considerata la parte migliore del manga, tanto che lo stesso Ikemoto non teme definirla più interessante dello stesso Shippuden; difatti, la sua scelta è stata quella di tornare a mostrare un processo di crescita tra i vari protagonisti. Gli è stato poi chiesto se trovi che espandere l’universo di Naruto, già di grande successo, possa essere stato produttivo; nel rispondere alla domanda il maestro ha parlato della sua intenzione di voler sviluppare una continuità, ovvero più “universi” che proseguono nelle loro storie a partire da personaggi e serie già apprezzate. Concludendo, Ikemoto ha parlato circa il design dei personaggi, dove Kishimoto gli ha lasciato carta bianca; così facendo la caratterizzazione, soprattutto per quanto riguarda i particolari, si è dimostrata essere differente da quella della serie originale, definendosi più morbida. Salvo per un personaggio, ovvero Sarada Uchiha, la quale ha necessitato alcune modifiche suggerite da Kishimoto in persona; ritenendo esagerato il lavoro del suo erede.

Boruto: Naruto Next Generations è un manga scritto da Ukyo Kodachi e disegnato da Mikio Ikemoto con la supervisione di Masashi Kishimoto. Esso costituisce uno spin-off e un sequel di Naruto, dello stesso Kishimoto. L’opera è pubblicata in Giappone sulle pagine di “Weekly Shonen Jump” a cadenza mensile da maggio 2016. Viene pubblicato in Italia dalla Panini Comics da Ottobre 2017. Un adattamento anime, prodotto da Pierrot, ha iniziato la trasmissione televisiva in Giappone su TV Tokyo il 5 aprile 2017.

Continuate a seguirci per restare informati su tutte le novità!


CATEGORIES
TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)