Boruto: Naruto Next Generation – Analisi Capitolo 29

Anche quest’ultimo capitolo di Boruto: Naruto Next Generation è stato un po’ di stallo, ma ormai Kashin Koji ha trovato Kawaki: a partire dal prossimo capitolo ci aspetteranno delle belle.

Kashin Koji sempre più sospetto

Il membro di Kara si è infiltrato a Konoha e, mentre si sta preparando alla ricerca di Kawaki, dice una cosa particolare: afferma che quella è la sua missione. Sembra quasi intendere che quella sia una questione strettamente personale, senza un mandante, o magari il mandante è qualcuno che non fa parte di Kara. Potrebbe essere semplicemente invece una missione “top secret”, assegnata da Jigen solo a Kashin Koji per qualche motivo. Qualunque sia l’ipotesi corretta, Koji è un membro dell’organizzazione con dei legami molto particolari, anche con il Villaggio della Foglia.

Padre contro Figlio

Kawaki e la famiglia Uzumaki invece sono di riposo, mentre Naruto sfida Boruto per cercare di capire qualcosa riguardo Karma. Kawaki, che stava assistendo allo scontro con Himawari, attiva il marchio in modo da farlo attivare anche a Boruto tramite la risonanza, data l’incapacità di quest’ultimo di farlo consciamente. Ci viene confermato che il marchio potenzia le abilità fisiche e anche il chakra del possessore. Il settimo Hokage ovviamente vince e i due fanno il “segno della riconciliazione”, mentre Kawaki chiede alla sorella di Boruto che cosa stiano facendo. Quindi vediamo il Contenitore pensare agli allenamenti con Jigen e capiamo subito il parallelismo che gli autori vogliono farci vedere, ma si nota soprattutto anche la differenza; rispetto e onore nel caso di Boruto e Naruto, paura e dolore nel caso di Jigen e Kawaki.

Il Ninshu

Kawaki è interessato alla “Tecnica della Moltiplicazione del Corpo“, ma afferma che non essendo un ninja non può usare il chakra. L’Hokage gli spiega che tutti possiedono il chakra e che non è prerogativa dei ninja usarlo. Inoltre l’utilità del chakra non sarebbe quello delle tecniche ninja ma quello della “connessione“. Questo è quello che ha detto Hagoromo tempo fa a Naruto, il chakra come mezzo di unione e non per combattersi, il Ninshu. Il capitolo finisce con Kashin Koji che, tramite una rana con cui condivide la vista, trova Kawaki intento ad aggiustare il famoso vaso.

Boruto: Naruto Next Generations è un manga scritto da Ukyo Kodachi e disegnato da Mikio Ikemoto con la supervisione di Masashi Kishimoto. Esso costituisce uno spin-off e un sequel di Naruto, dello stesso Kishimoto. L’opera è pubblicata in Giappone sulle pagine di “Weekly Shonen Jump” a cadenza mensile da maggio 2016. Viene pubblicato in Italia dalla Panini Comics da Ottobre 2017. Un adattamento anime, prodotto da Pierrot, ha iniziato la trasmissione televisiva in Giappone su TV Tokyo il 5 aprile 2017.

 

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le novità!

 


CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)