Darling in The FranXX – Gurren Lagann: annunciato un nuovo progetto!

Una nuova collaborazione!

Nella giornata di venerdì, durante i festeggiamenti del decimo anniversario dall’uscita del film “Gurren Lagann The Movie: The Lights in the Sky are Stars“, Gainax ha annunciato una nuova produzione crossover in collaborazione con Studio Trigger. Il lungometraggio animato vedrà quindi uniti i mondi di Tengen Toppa Gurren Lagann e Darling in The FranXX, entrambi di genere mecha. Annunciato come co-regista con Atsushi Nishigori, Hiroyuki Imaishi è desideroso di tornare ad esplorare l’universo di TTGL. “Ho perso Simon e gli Spirals per un decennio” – dice il regista: “Sono entusiasta di tornare a raccontare le loro avventure. Inoltre, Zero Two è davvero carina e sexy ed è sempre divertente creare storie con questo tipo di personaggi.” Anche se i dettagli della trama sono scarsi, Imaishi ha anche detto: “Considerando quanto tempo occorse a Zero Two e Hiro per tornare sul loro pianeta mentre viaggiavano nello spazio, ho pensato che gli Spirals probabilmente sono ancora là fuori e che forse hanno interagito con loro. Mi sono sempre rammaricato di aver lasciato svanire Nia alla fine della serie e ho davvero apprezzato come, innovativamente, lo Studio Trigger sia riuscito ad unire per sempre i suoi due personaggi principali. Spero che il pubblico sia disposto a unirsi a me in questo nuovo viaggio.” Il film farà la propria comparsa nei teatri giapponesi durante il 2022. L’uscita del nuovo film di Hiroyuki Imaishi, Promare, è programmata per quest’anno.

Zero Two, Darling in The FranXX

Una panoramica sui due studi di produzione

Il crossover arriva in un momento cruciale per entrambe le società. Gainax Co. Ltd ha fallito nel lancio delle sue nuove serie originali, che avrebbero dovuto rivaleggiare con i loro successi precedenti, in particolare Neon Genesis Evangelion. Mentre l’ultima serie di Studio TriggerSSSS.Gridman, ha faticato a tramutare il suo plauso della critica in profitto. Ottenendo infatti un fatturato medio basso con le vendite dei blu-ray. Eppure il principale produttore del progetto e co-fondatore della Gainax, Hiroyuki Yamaga, ha insistito nel dire, durante l’annuncio, che l’idea del crossover proviene da un luogo di creatività. “Quando ho visto gli ultimi episodi di Darling in the Franxx, mi ha ricordato molti dei finali realizzati dal nostro studio. Mi ha fatto piacere vedere che Imaishi-san è riuscito a diffondere il nostro ethos finale. Ho voluto chiamarlo e congratularmi con lo studio. Ed è allora che abbiamo iniziato a rimembrare i vecchi tempi e a parlare in modo informale di una collaborazione”.

 

 

Continuate a seguirci per restare informati su tutte le novità!


CATEGORIES
TAGS

COMMENTS

Wordpress (0)