One Piece: Stampede – Spoiler e considerazioni

Nella giornata di ieri, in Giappone, alcune persone hanno potuto vedere l’intero film “One Piece Stampede” in anteprima. Gli spoiler a riguardo non hanno impiegato molto tempo ad  approdare sul web ed in questo articolo ve li riporteremo, quindi se non volete sapere nulla prima del tempo saltate il suddetto paragrafo. È comunque altamente consigliata a tutti la lettura della seconda parte dell’articolo, dato che verranno chiariti alcuni dettagli importanti sulla relazione Film-Storia canonica, con particolare riferimento a Stampede.

SPOILER

  • Come aveva già anticipato Oda, il film sarà di puro intrattenimento. Esso, infatti, si focalizzerà principalmente sui combattimenti, piuttosto che sulla storia o sulle relazioni umane tra i personaggi.
  • Nel film è racchiuso un numero spropositato di personaggi tra flashback e non, un buon 80% del totale.
  • Le prima ending (sigla di chiusura) della serie, dal nome “Memories“, è ripresa come OST (colonna sonora) nel film.
  • Viene ripresa e sfruttata la Knock Up Stream nel film. Un’isola coperta di bolle di sapone che nasconde il “tesoro di Roger” viene spedita in cielo proprio tramite questa corrente.
  • Tutti coloro che prendono parte al Pirate Expo cavalcano con le loro navi la corrente, per raggiungere l’isola il prima possibile.
  • Tra i personaggi con più scene salienti c’è Usopp. Da questo punto di vista, per il personaggio questo è il miglior film di One Piece.
  • Crocodile ha più scene salienti di Lucci.
  • Smoker ha diverse scene salienti.
  • Urouge utilizza l’Inga-Zarashi (Stessa tecnica usata a Sabaody contro il Pacifista)
  • Luffy ed Urouge combattono. Cappello di Paglia non utilizza il Gear 4 nello scontro.
  • Crocodile dialoga con Robin, riferendosi a lei come “Miss All Sunday“.
  • Perona appare assieme a Mihawk.
  • Sentomaru viene sconfitto da un attacco furtivo proprio di Perona.
  • Barbanera appare solo in un flashback di Impel Down di 2 anni prima.
  • La prima storica opening (sigla di apertura) delle serie, “We Are“, è stata inserita come colonna sonora in una scena impressionante.
  • Nami e Franky sconfiggono personaggi di nicchia. I due hanno poche scene salienti nel film.
  • Hancock sorride molte volte.
  • Sanji combatte sia contro Lucci (anche se per poco tempo) che contro Smoker.
  • Ace appare solo per poco, ma i fan saranno contenti di vedere come lo staff ha gestito il personaggio nel film.
  • Kizaru ha qualche scena di combattimento nel film. Akainu invece ordina un Buster Call invece di recarsi sull’isola.
  • Buena Festa ha invitato Bullet al Pirate Expo per il suo “piano” dopo la fuga di quest’ultimo da Impel Down.
  • Festa crede che questo evento sarà la più grande notizia mai diffusa nel mondo, in grado di sorpassare persino quella dell’inizio della Grande Era della Pirateria per mano delle parole di Roger.
  • Bullet è rimasto nascosto al di sotto del luogo in cui si svolge la ricerca del tesoro. Festa vuole mostrare al mondo l’imbattibile forza di Bullet.
  • La taglia di Bullet non è stata mostrata nel film.
  • Quando si unì ai pirati di Roger, la sua forza era pari a quella di Rayleigh. Da allora, Bullet ha iniziato ad allenarsi duramente.
  • Le parole di Roger a fine film sembrano importanti.
  • Bullet suggerisce un nuovo aspetto dei Frutti del Diavolo che non è ancora stato menzionato nel manga.
  • Il “Grande Padre” di Capone non riesce a ferire Bullet.
  • Bullet sovrasta alcuni pirati della Peggiore Generazione facilmente senza usare i poteri del suo Frutto del Diavolo.
  • Grazie ai poteri di Law, lui, Hancock, Buggy, Smoker e Sabo attaccano Bullet/il suo robot gigante allo stesso tempo. Questa scena è davvero ben animata!
  • Hancock va su tutte le furie quando vede Luffy gravemente ferito da Bullet e lo colpisce.
  • Nel secondo scontro, Hancock usa i poteri del suo Frutto del Diavolo contro Bullet. Anche Law prende parte a questo scontro.
  • Gli attacchi di Luffy, Law, Sabo, Hancock, Smoker, Buggy, Lucci, Crocodile ed Usopp fanno perdere stabilità al Bullet gigante corazzato.
  • Luffy lo attacca ed estrae Bullet ed il “tesoro di Roger” dal robot gigante, creato con le abilità del frutto dell’ex pirata di Roger.
  • Luffy e Bullet cominciano uno scontro uno contro uno. Tra i due prevale il pirata con il cappello di paglia, che sconfigge il suo avversario grazie ad un gigantesco pugno in Gear 4.
  • Fiesta viene invece sconfitto da Sabo. Non sappiamo se sia poi stato catturato dall’Armata Rivoluzionaria o dalla Marina.
  • Durante l’ending, successivamente alla sconfitta di Bullet, vengono mostrati diversi personaggi.
  • Non viene menzionato il destino di Bullet in seguito alla sua sconfitta. Probabilmente sarà stato riportato ad Impel Down, visto che l’isola era circondata dalla Marina.

Riguardo Zoro

  • Zoro combatte testa a testa con Fujitora. Dallo scontro non esce un vero vincitore. Fujitora utilizza i soliti meteoriti. (Secondo il doppiatore di Zoro, il cacciatore di pirati usa finalmente il suo 100% nel film.)
  • Zoro usa il “Sanzen Sekai” (Tremila mondi) assieme all’Haki dell’armatura.
  • Fujitora utilizza un meteorite (o più meteoriti) contro Zoro sul finire dello scontro.
  •  Zoro lo taglia a metà con una tecnica sbalorditiva (奥義 in giapponese). Il comparto grafico di questa scena è impressionante.
  • Zoro combatte contro Crocodile (anche se per poco tempo) , contro Fujitora e contro Killer.

Riguardo Mihawk

  • Mihawk non ha scene di combattimento, ma osserva quello tra Zoro e Fujitora.
  • Mihawk lascia l’isola con Perona dopo aver deviato alcune macerie dei meteoriti, nate dal taglio di Zoro.

Relazioni con la storia principale

“One Piece Stampede” è un film ed esattamente come tutti quelli precedenti, esso non sarà canonico nonostante Oda abbia partecipato alla produzione. Attenzione però: non tutto ciò che ruota attorno a questi film è sempre estraneo alla storia canonica!

Componenti canoniche

Come abbiamo già potuto constatare dai 3 film precedenti a cui Oda ha preso parte, sono stati sempre rilasciati dei volumi speciali riguardanti il film che canonizzavano determinati personaggi ed i loro passati.

  • Il personaggio e il passato di Shiki, tratti dal Volume 0, sono canonici (La battagli di Edd War, Il combattimento fra Shiki e Sengoku&Garp, la fuga di Shiki da Impel Down)
  • Il personaggio e il passato di Zephyr, tratti dal Volume 1000, sono canonici (Il fatto che in passato era un Ammiraglio, il suo periodo da addestratore delle nuove reclute, la storia del suo braccio perso). Lo stesso vale per i personaggi della NeoMarina, la sua organizzazione vista anche nel film.
  • Il personaggio e il passato di Gild Tresoro, tratti dal Volume 777 , sono canonici (Il suo passato da schiavo e le sue interazioni con Doflamingo)

Quindi possiamo già dare quasi per scontato che anche il personaggio ed il passato di Bullet verranno canonizzati dal volume speciale di Stampede, il Volume 10089. Tra gli punti chiave del suo passato troveremo sicuramente quelli che già ci avevano anticipato trailer e bozzetti di Oda: egli in passato era ex marine, diventato poi un membro dei Pirati Jolly Roger.

Componenti non canoniche

Le componenti non canoniche riguardano essenzialmente tutto il resto, ovvero tutti gli elementi introdotti nel film e solo per il film, in sintesi per la buona riuscita di esso. Primo fra tutti, la locazione temporale: Stampede non è localizzabile in alcun modo all’interno della storia di One Piece, proprio come fu Gold prima di lui. Infatti, nonostante il film sia ambientato dopo l’arco narrativo di Whole Cake Island, i Pirati di Cappello di Paglia sono riuniti. Anche tutto ciò che viene detto dai personaggi (eccetto, naturalmente, concetti già definiti in passaggi canonici della serie, come capitoli del manga o SBS) e tutte le vicende che hanno luogo seguono la stessa sorte della locazione, essi sono elementi puramente non canonici. Tra quest’ultimi potremmo vedere anche il fantomatico “Tesoro di Roger” (chiaramente non lo One Piece). Infine, come in ogni film ma soprattutto in un film come Stampede, bisogna fare particolare riguardo ai combattimenti; essi non possono assolutamente essere una base per un confronto con ciò che abbiamo visto nel manga o per stabilire la reale forza di un personaggio. Dopotutto, come ha ripetuto Oda stesso, questo è un film puramente d’intrattenimento, quindi andrà preso per quello che è!

Galleria Immagini

Conclusioni

Il film si preannuncia molto dinamico, pieno d’azione e con grafica ed animazioni a dir poco stupende. Il fatto che sia strutturato in questo modo ci permetterà, inoltre, di seguirlo con molta tranquillità, senza pensare troppo alla storia quanto alla bellezza di ciò che vedremo. Non ci resta quindi che attendere il 9 Agosto per saperne di più a riguardo ed il 24 Ottobre per poterlo finalmente vedere nei cinema italiani!

 

One Piece (ワンピース) è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda che dal 19 luglio 1997 compare settimanalmente sulla rivista giapponese Weekly Shonen Jump. L’edizione italiana è curata dalla Star Comics, che ha cominciato a pubblicarlo nel nostro paese dal 1^ luglio 2001. Dal 20 ottobre del 1999, il manga è stato adattato in una serie televisiva anime, prodotta dalla Toei Animation e trasmessa ancora oggi in Giappone su Fuji Tv, l’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata “All’arrembaggio!”, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le novità!


CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)