Naruto possiede ancora il chakra delle sei vie?

La Rikudo Senjutsu

Dopo essere divenuto il Jinchuriki del Jubi, Hagoromo ha sviluppato una particolare forma di senjutsu chiamata “Rikudo Senjutsu”. Naruto, dopo aver ricevuto metà del chakra di Hagoromo, sviluppa la sua personale versione del Rikudo Senjutsu, chiamata “Rikudo Sage Mode”. Questo nasce dall’unione del “chakra dei sei sentieri” (il chakra peculiare di Hagoromo) col proprio chakra eremitico, dando vita al “chakra eremitico dei sei sentieri”. Entrando così in una fase iniziale della tecnica: quella che mostra respingendo la Gudodama di Madara e salvando di conseguenza Guy.

Caratteristica di questa forma sono le pupille “a croce”; esattamente come avviene quando il giovane mischia il chakra eremitico con quello di Kurama. A differenza della Sage Mode, tuttavia, Naruto non presenta nessuna tipologia di pigmentazione oculare. Avviando in parallelo il chakra dei 9 Biju, Naruto fa un passo ulteriore: ottiene la forma completa della tecnica e sviluppa un “chakra cloak” simile a quello della “Kyubi Chakra Mode/Kurama Mode”.

Il nuovo aspetto di Naruto in The last

il Naruto di “The last”, inspiegabilmente, non usa tale Jutsu. Decidendo di “limitarsi” , usando all’unisono la Sage Mode e la Kyubi Chakra Mode (che assume un aspetto diverso visto che ora Naruto possiede entrambi le parti di Kurama).

Naruto Gaiden

Veniamo quindi al Gaiden: qui Naruto usa la Rikudo Sage Mode, ma in modo diverso rispetto a quanto mostrato durante la 4th Guerra Ninja. Invece di usare il chakra dei 9 Biju usa solo quello di Kurama. Lo si può notare in quanto Naruto è privo della pigmentazione oculare che caratterizza la Sage Mode (e l’uso simultaneo di questo e della Kyuni Chakra Mode/Kurama Mode), ma che invece manca nella Rikudo Sage Mode. Ecco perché non presenta il sigillo sulla schiena (caratterizzato dal Rinnegan e 9 magatama) e la Biju. Quello che caratterizza la Rikudo Sage Mode è sempre e comunque “il chakra dei sei sentieri” di Hagoromo. Se Sasuke ha mantenuto il Rinnegan significa che ha mantenuto tale chakra che si è integrato col suo. Ergo per cui lo ha mantenuto pure Naruto (pigmentazione oculare mancante); non c’è nessun motivo per pensare e teorizzare il contrario. Anzi sarebbe totalmente paradossale ed errato farlo.

Immagine correlata

Naruto in Boruto

Recentemente in Boruto abbiamo visto Naruto usare lo Youton (arte lavica) che non solo conferma l’aver mantenuto il chakra dei Biju ma pure il Rikudo Senjutsu. Visto che le abilità di questi le poteva usare tramite il Rikudo Senjutsu (che nel suo caso ricordiamo derivare dall’interazione del suo chakra eremitico, quello dei biju e appunto quello dei sei sentieri).

Che fine hanno fatto le Gudoudama?

Riguardo la Gudodama non si hanno notizie sul perchè non le usi più. Si può ipotizzare che una volta usata la singola sfera questa non possa più essere utilizzata ne rigenerata. Rimane comunque un’ipotesi.

Inoltre i due svilupano dispettivamente “il potere dello Yang dei sei sentieri” e “il potere dello Yin dei sei sentieri“, propedeutici per usare il Rikudo Chibaku Tensei sfruttato per sigillare Kaguya. Una volta sigillata la dea questi due poteri tornano ad Hagoromo.


CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)