One Piece: La mia bibbia (Analisi capitolo 984)

Il 984 si è dimostrato un capitolo interessante, che ci ha fornito diversi spunti su cui discutere e teorizzare. Dai frutti ryu ryu a Momonosuke, da Orochi a Yamato ed Ace.

Miniavventura

Pound rivela alle figlie di essere loro padre lasciandole stupefatte. Crederanno ad un perfetto sconosciuto?

Il “figlio” di Kaido

Ulti e Page One si riprendono dai colpi subiti, un po’ doloranti, per reiniziare subito la ricerca di Yamato. Nel frattempo Luffy sta attaccando il figlio di Kaido per scrollarselo di dosso, ma quest’ultimo è deciso a parlare con lui. In prossimità del palcoscenico, Orochi, dichiara l’esecuzione di Kozuki Momonosuke; ultimo sopravvissuto del clan Kozuki. Mentre i samurai non possono fare altro che infiltrarsi e assistere alla scena aspettando il momento propizio. Nel frattempo, i foderi rossi in compagnia di Law riescono a sbarcare ad Onigashima, grazie ai poteri dell’ope ope. Una volta sbarcati, il gruppetto incontra Nekomamushi, Izo e Marco. La scena ritorna nei pressi del palcoscenico dove vediamo Kaido e le calamità raggiungere il luogo dell’esecuzione. Kaido, infatti, ha intenzione di fare un annuncio riguardo il progetto “nuova Onigashima“. Nelle pagine finali del capitolo vediamo Yamato che discute con Luffy. Il figlio di Kaido ammirava Oden, ha assistito alla sua esecuzione e ha recuperato il suo diario che diventò la sua bibbia ed ora vuole portare avanti la volontà di Oden, aprendo i confini di Wano. Tolta la maschera, Yamato si rivela essere una donna.

La resistenza dei dinosauri

In questo capitolo Oda ribadisce l’enorme resistenza conferita dai frutti ryu ryu. Avevamo avuto già modo di vedere questa straordinaria abilità nello scontro tra Queen e Big Mom, dove la calamità è riuscita a riprendersi velocemente dopo un duro colpo infertogli dall’imperatrice. Anche Page One e Ulti si rialzano velocemente dopo aver subito i colpi di Luffy e di Yamato, ironizzando sul colpo di quest’ultimo, che nonostante usi la stessa tecnica del padre ne vale a malapena la metà. In questo modo il sensei ha messo le mani avanti e non dovremmo stupirci se durante la guerra questi dinosauri si rialzeranno rapidamente anche dopo brutti colpi.

Paranoie fondate

L’ossessione di Orochi per quella profezia, per il ritorno del clan Kozuki e l’incredulità dei suoi sottoposti vengono ancora una volta riproposte in questo capitolo. Lo shogun presenta Momonosuke ai suoi subordinati, che non riescono a credere che quel bambino sia lo stesso di 20 anni fa; ignari delle abilità della defunta lady Toki. Ai loro occhi Orochi è un paranoico che sta uccidendo un bambino qualsiasi pur di scacciare quel terrore infondato che ha nutrito per questi 20 anni. Loro però non sanno che quella è la verità, che tra di loro si sono infiltrati numerosi nemici e che si trovano circondati. Come reagiranno quando realizzeranno la verità?

L’autoproclamatosi Kozuki Oden…

La rivelazione del sesso di Yamato ha fatto molto discutere i fan. Alcuni se l’aspettavano, altri ne sono rimasti un po’ delusi e altri ancora hanno apprezzato questa teatralità, che ormai sta caratterizzando tutta la saga. C’è chi crede che con Yamato, Oda, possa riprendere in mano l’argomento dell’omosessualità fin’ora toccato, eppure mai trattato, ma non sembra questo il caso. Il travestitismo di Yamato non ha come base un certo orientamento sessuale. Yamato si finge uomo perché Oden era un uomo. Lei ha intenzione di portare avanti la sua volontà e per questo motivo ha intenzione di impersonare quel determinato personaggio in tutto e per tutto. La cosa insolita è che anche Kaido sembra reggere il suo gioco nonostante sia contrario alla impersonificazione di Kozuki Oden. Kaido si vergogna di una figlia che cerca di emulare Oden e perciò finge che sia un maschio? O ha altri motivi per riferirsi a lei come se fosse un maschio?

…e il figlio del re dei pirati

Yamato dice di aver conosciuto Ace e di averci combattuto. In effetti Ace è stato a Wano come già sappiamo, grazie alla piccola O-tama, rimanendoci per un breve periodo. Durante quest’arco di tempo ha avuto modo di incontrare e legare con la figlia di Kaido. Non sappiamo che tipo di rapporto avessero i due, e conoscendo Oda sarebbe da escludere un rapporto romantico, ma a prescindere da questo i due avranno instaurato un legame. Come potrebbe reagire alla rivelazione della sua morte, ammesso che non ne sia già a conoscenza?

One Piece (ワンピース) è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda che dal 19 luglio 1997 compare settimanalmente sulla rivista giapponese Weekly Shonen Jump. L’edizione italiana è curata dalla Star Comics, che ha cominciato a pubblicarlo nel nostro paese dal 1^ luglio 2001. Dal 20 ottobre del 1999, il manga è stato adattato in una serie televisiva anime, prodotta dalla Toei Animation e trasmessa ancora oggi in Giappone su Fuji Tv, l’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata “All’arrembaggio!”, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

 

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le novità!


CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)