One Piece: Quattro chiacchiere con Matt Owens

Nella giornata di ieri, sul canale YouTube RogersBase, si è tenuto il “Reverie“, una grande live a cui hanno preso parte moltissimi content creator legati alla community internazionale di One Piece. Dopo la prima ora, è stata fatta la presentazione di un’ospite d’eccezione, Matt Owens!

Matt Owens

Prima di tutto, è importante spendere due parole proprio su Matt Owens. Matt è la persona a cui è stato affidata la sceneggiatura del live action di One Piece. In passato ha lavorato per alcune serie Marvel: “Agents of Shield”, “Luke Cage” e “The Defenders”. Lui e Roger si erano conosciuti alla première di One Piece Stampede.

Riassunto informazioni

  • Matt ha confermato che non hanno ancora scelto gli attori per la serie live action. Stando alle sue parole, quindi, i rumors di Emily Rudd-Nami e Cole Sprouse-Sanji si possono considerare smentiti, almeno per il momento.
  • Oda e i suoi editor sono fortemente coinvolti nella serie. Oltre all’abbozzo della serie approvato dal sensei, vengono tenuti sempre aggiornati e leggono i vari copioni. Matt ha incontrato personalmente Oda diverse volte.
  • Sanno già quali saranno i luoghi delle riprese ma, per ovvi motivi, non ha potuto rivelarli.
  • La serie sarà classificata come TV-14, ovvero sia un programma contenente materiale che i genitori o i tutori adulti potrebbero ritenere non adatto a ragazzini di età inferiore ai 14 anni.
  • Egli ha parlato della parte comica della serie, che ritiene molto importante. Nell’adattamento faranno molta attenzione a mantenere la comicità ed allo stesso tempo a renderla appetibile ad un pubblico più vasto. Questo vale soprattutto per i giochi di parole inseriti da Oda nel manga, che spesso funzionano esclusivamente se letti in giapponese.
  • Ha parlato anche del suo approccio verso la serie. Secondo lui, One Piece deve far ridere, deve far piangere e deve far gridare “Oh mio Dio!!”
  • Il live action non sarà un adattamento 1:1; ad ogni modo, si farà sempre riferimento all’opera originale, ovvero il manga di Eiichiro Oda. Inoltre, ha promesso che il risultato finale non sarà come l’adattamento di 4Kids, ricco di tagli e di censure spesso ridicole.

Matt Owens ha anche parlato del suo rapporto con One Piece, sia per quanto riguarda l’impatto che ha avuto nella sua vita che per quanto riguarda le sue personali preferenze all’interno della serie.

  • Come già aveva detto in un’intervista con Shonen Jump, Matt considera One Piece la sua opera preferita di sempre e prima di tutto si sente un fan della serie.
  • Ha affermato che iniziare a seguire One Piece gli ha letteralmente salvato la vita, avendo passato, verso i vent’anni, un bruttissimo periodo di depressione.
  • Attualmente, egli è in pari con il manga.
  • Il suo arco narrativo preferito è Enies Lobby ed ha ammesso di apprezzare il Davy Back Fight, parte che ha trovato molto divertente.
  • Il suo personaggio preferito è Law ma non crede che sopravviverà fino alla fine della serie.
  • Matt adora tutti i pirati della ciurma di Cappello di Paglia ma il suo preferito è Sanji. Inoltre, prefrisce Robin a Nami e Mihawk a Shanks.
  • Ha una collezione di Action Figure. Il personaggio di cui ne ha maggiormente è Nami
  • Ovviamente, non sa come finirà la serie ma ha affermato che non vorrebbe comunque saperlo.
  • Matt attende con ansia l’entrata in scena di Vegapunk, dal momento che lo scienziato è collegato da veramente molto tempo a numerosi punti cardine della serie.

Conclusioni

Vere e proprie novità riguardo il live action, eccetto la classificazione come TV-14, non sono state rivelate. Tuttavia, abbiamo potuto conoscere meglio Matt Owens, la persona che darà vita alla sceneggiatura di questo progetto, e il suo bellissimo rapporto con la serie! Non ci resta quindi che aspettare i futuri annunci ufficiali!

 

One Piece (ワンピース) è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda che dal 19 luglio 1997 compare settimanalmente sulla rivista giapponese Weekly Shonen Jump. L’edizione italiana è curata dalla Star Comics, che ha cominciato a pubblicarlo nel nostro paese dal 1^ luglio 2001. Dal 20 ottobre del 1999, il manga è stato adattato in una serie televisiva anime, prodotta dalla Toei Animation e trasmessa ancora oggi in Giappone su Fuji Tv, l’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata “All’arrembaggio!”, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le novità!


CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)