One Piece: Kibi Dango (Analisi capitolo 1004)

Capitolo 1004, tecnicamente quello che dovrebbe chiudere il volume 99, quale miglior modo per creare aspettative per il volume 100 se non con una seconda silhouette, dopo quella della forma ibrida di Kaido? In un capitolo prettamente di combattimento, però, Oda potrebbe aver disseminato un paio di indizi molto curiosi sul proseguimento dell’arco narrativo!

RIASSUNTO

Il capitolo inizia con Speed (Headliner) che offre dei dango ai vari Gifters, dicendo che sono una medicina speciale di Queen per il recupero delle forze. In realtà, come vediamo in un piccolo flashback, questi sono i dango di OTama, realizzati durante il viaggio verso Onigashima sulla nave di Speed. Assieme a loro ci sono anche Gazelleman (Gifter di Bakura) e Daifugo (Vice direttore di Udon), che li stanno distribuendo ai vari pirati nemici. Il piano di Tama è ovviamente quello di portare dalla loro parte il maggior numero di nemici possibili con il suo potere, per aiutare l’alleanza a vincere questa guerra e rendere Momonosuke shogun di Wano. La scena si sposta sul combattimento tra Franky e Sasaki. Il Generale attacca con un “General Left“, ma l’attacco non sembra sortire effetti. Sasaki cerca di crearsi un’apertura per caricare il nemico, ma Franky riesce ad afferrarlo per il corno e a lanciarlo via. Mentre Franky sta per tornare nuovamente all’attacco, la divisione corazzata lo anticipa e lo blocca, mentre Sasaki cerca di caricarlo nuovamente. Improvvisamente entrano in scena Usopp, NamiOTama, seguiti da un esercito di Gifters, che ora sono dalla lora parte. Franky ne approfitta per liberarsi e Sasaki finisce così per schiantarsi contro la divisione corazzata. Sia Sasaki che i Gifters della divisione sono abbastanza confusi da questo voltafaccia. Ulti salta su Komachiyo, ma Nami usa un “Thunder Lance Tempo” per fermarla. L’attacco la colpisce in pieno e questa cade a terra. Usopp usa un “Hissatsu: Kibi Dango Boshi” per sparare i dango nelle bocche dei Gifters della divisione, trasformandoli in loro alleati. Sasaki, sempre più confuso da questi tradimenti improvvisi, subisce un attacco a sorpresa di Franky. Vediamo poi il fronte di Sanji. Il pirata ha sconfitto tutti i subordinati uomini di Black Maria, non riuscendo però a fare nulla alle donne. Sfruttando questa sua debolezza, il Tobiroppo è riuscito a catturarlo nella sua ragnatela. Black Maria dice a Sanji di gridare il nome di Robin così che una sua subordinata, che ha sul volto il foglio con il marchio dellocchio, possa diffondere la sua voce in tutto il castello, attirando lì Robin. Aggiunge che Kaido le ha ordinato di catturarla viva, quindi la mutileranno per impedirle una fuga e la terranno in vita fino a quando Kaido avrà bisogno di lei. Il capitolo si chiude mostrandoci un annuncio di Bao Huang, che ha individuato i Foderi Rossi, privi di sensi, in una stanza del castello. Non potendo andare in prima persona, King ordina a qualcuno di andare e uccidere immediatamente i samurai. Black Maria risponde alla sua chiamata e Bao Huang la avvisa che è presente una decima persona nella stanza, che sta cercando di salvare i samurai.

ANALISI

I Pirati di Cappello di Paglia in azione

Il capitolo è quasi interamente incentrato sui fronti che vedono impegnati i membri della ciurma di Luffy. Franky prosegue il suo combattimento contro Sasaki, con qualche difficoltà dovuta alla resistenza del nemico e alla presenza della sua divisione corazzata. In suo soccorso arrivano Usopp, Nami e Tama, seguiti da un esercito di Gifters. Finalmente, il potere del frutto di Tama, tanto micidiale se usato sugli SMILE (tra l’altro, anche duraturo nel tempo, visto che l’addomesticamento di Speed risale al capitolo 918), sta venendo sfruttato a dovere unito alla mira di Usopp. È anche degna di nota la nuova tecnica del Generale, lo “Shori no V-Flash” (Lampo V di Vittoria), con il quale colpisce Sasaki con due fendenti formanti una V. Il gesto della V con le dita è molto comune in Giappone, usato sia come segno di pace che come segno di vittoria, ed è un riferimento presente in moltissime opere. Nonostante questo frangente, il momento non è completamente favorevole per i nostri, visto che i tre sono comunque davanti a tre feroci Tobiroppo. Vista la situazione, Sasaki potrebbe sfoderare la propria forma ibrida per riprendere in mano le redini dello scontro mentre Usopp e Nami sono già stati messi allangolo una volta da Ulti e Page One. Con astuzia e tattica, però, presto la situazione sul goban della CP0 verrà sicuramente ribaltata completamente.

Più interessante è il fronte che vede Sanji protagonista, catturato infine da Black Maria. Dopo essersi facilmente liberato dei sottoposti uomini, come da programma, Sanji non è stato in grado di fare nulla contro le donne. Per liberarsi avrà sicuramente bisogno di un aiuto esterno e attualmente ci sono solo due persone della ciurma che possono dargli una mano: Brook e Robin. Proprio la seconda è nelle mire della ciurma di Kaido, che punta alla sua capacità di leggere i Poneglyph, e proprio per questo motivo potrebbe essere proprio lei ad andare in soccorso del cuoco. Con il suo potere, liberarsi dei sottoposti in brevissimo tempo sarebbe un gioco da ragazzi e assieme potrebbero andare nella sala del tesoro a salvare i Foderi Rossi. Abbiamo sempre visto Robin usata con il contagocce in battaglia, relegata quasi costantemente a compiti di supporto, un suo ritorno in battaglia è un qualcosa che tutti siamo aspettando!

Però, se vi dicessi che si trova già in quella stanza? In questo capitolo abbiamo visto un sottoposto di Black Maria che ha sul volto il foglio con il marchio dellocchio, di aspetto molto simile a Robin, che sembra aver attirato l’attenzione di Sanji (Balloon con i puntini). Come dicevano prima, mettere fuori combattimento il reale sottoposto di per sostituirsi a lei non dovrebbe essere un compito arduo per Robin. Si apre così una discussione tanto interessante quanto piena di dubbi sui poteri di Bao Huang, che apparentemente è una vera e propria torre di controllo, in grado di monitorare la situazione sull’isola grazie ai fogli con il marchio dell’occhio, che funzionano come delle telecamere. Possibile che, in questo caso, non si sia accorta di nulla? Attendiamo spiegazioni sui poteri di Bao Huang, caro Oda! D’altro canto, semplicemente Sanji potrebbe essere rimasto stupito dalle parole di Black Maria e questo potrebbe ridursi ad un semplice castello in aria, però è sempre bello sbizzarrirsi su questi temi!

L’aiutante dei Foderi Rossi

Fukurokuju? Enel? Hiyori? Toki? Chi sarà mai quella decima figura che sta cercando di salvare i samurai? Per quanto riguarda il primo nome è vero, quelle sembrano essere le sue orecchie, però guardando la sua figura nell’ombra si nota bene come la fronte alta dell’ex sottoposto di Orochi sia assente, quindi l’ipotesi è da scartare.

In secondo luogo, Enel ha riscosso molto apprezzamento in generale, soprattutto visto il tema della luna presente nei vari clan di Wano. Questi hanno tutti infatti, escluso il clan Kurozumi, la parola “luna” nel nome: Kouzuki (光月家, Luna lucente), Shimotsuki (霜月家, Luna gelida), Uzuki (雨月家, Luna scrosciante), Amatsuki (天月家, Luna paradisiaca) e Fugetsu (風月家, Luna burrascosa). Lo ammetto, un ritorno nella storia di Enel mi piacerebbe da morire, soprattutto dopo la sua miniavventura, ma non sono sicuro che in questo momento potrebbe ricevere lo spazio che merita ed è molto più probabile che si tratti di un personaggio che ha avuto a che fare con la storia già narrata di Wano. Per quanto riguarda Toki, non credo che un suo ritorno gioverebbe in chissà quale modo alla narrazione visto che i nostri possono già fare affidamento sul diario di Oden per eventuali indizi sul secolo buio. Non credo che Toki abbia taciuto su particolari tanto importanti, soprattutto una volta tornato il marito dal viaggio verso Laugh Tale. Esclusi questi tre, abbiamo infine un ultimo candidato, Kouzuki Hiyori, secondo me l’indiziato più papabile. Abbiamo già avuto assaggi del suo carattere, non è una persona che si farebbe tanto facilmente in disparte con l’onore della sua famiglia in gioco!

Conclusioni

Questa settimana di pausa ci lascerà senza dubbi tanto di cui parlare, nel vivo della battaglia sta facendo la sua comparsa! Il prossimo appuntamento, con il capitolo 1005, è fissato per domenica 28 Febbraio 2021!

 

One Piece (ワンピース) è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda che dal 19 luglio 1997 compare settimanalmente sulla rivista giapponese Weekly Shonen Jump. L’edizione italiana è curata dalla Star Comics, che ha cominciato a pubblicarlo nel nostro paese dal 1^ luglio 2001. Dal 20 ottobre del 1999, il manga è stato adattato in una serie televisiva anime, prodotta dalla Toei Animation e trasmessa ancora oggi in Giappone su Fuji Tv, l’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata “All’arrembaggio!”, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le novità!


CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)