One Piece: Heliceratops (Analisi capitolo 1019)

Riassunto

Il capitolo si apre con Queen che tenta di colpire Sanji con i suoi laser. Il cuoco commenta l’attacco nemico dicendo che a Franky piacerebbe mettere le mani su quelle tecnologie; intanto tra la pioggia di laser, i visoni stanno somministrando allo spadaccino la loro cura miracolosa con un’iniezione, spaventando Zoro che pare essere belonefobico (fobia degli aghi e spilli). A bordo del sottomarino, anche Luffy si sta riprendendo e da ancora incosciente inizia a gridare “carneee” lasciando di stucco i pirati Hearts. Nel frattempo, i sottoposti di Sasaki rispondono all’ordine di O-Tama, aiutando Franky che in questo modo può concentrare le sue energie nello scontro con Sasaki. Il triceratopo però, non è molto contento della situazione e, passando in forma ibrida, inizia a far ruotare il suo collare osseo e la sua particolare arma (una spada coperta da piastre metalliche), sconfiggendo con un colpo i suoi ex sottoposti. Franky si trova costretto a chiudersi in difesa subendo danni dagli incessanti attacchi del triceratopo. Il carpentiere però riesce a ribaltare lo scontro a suo favore colpendo l’avversario nel momento antecedente all’impatto e in quello subito dopo con dei potenti laser. Alla fine del capitolo si passa al tetto, dove Yamato e Kaido in ibrida si stanno affrontando. Kaido dice al figlio che quel frutto non era diretto a lui e che, dopo averlo ingerito, non può fare quello che vuole. Yamato risponde che lo ha fatto solo perché era affamato e che continuerà a combattere per il bene di Wano, altrimenti, non avrebbe il diritto di autoproclamarsi Oden.

Franky vs Sasaki

Il 1019 è per gran parte dedicato allo scontro tra i due colossi. Al contrario di come si poteva pensare, questo non è stato uno scontro di logoramento tra due avversari lenti ma resistenti. Sasaki ha inaspettatamente dimostrato di poter contare su una buona mobilità che, come lo stesso Franky ha fatto notare, ha messo in difficoltà il cyborg. Lo stile di Sasaki consiste in una serie di rapide cariche in avanti per poi sottrarsi al raggio di azione del nemico altrettanto velocemente. Da parte sua, Franky ha concentrato le sue forze nel colpire la ferita sul ventre del triceratopo, così da assestare un colpo decisivo. Come ben sappiamo, Franky non è adatto a scontri troppo lunghi che lo porterebbero a consumare la sua cola mentre Sasaki con il suo “mordi e fuggi” poteva continuare a lungo il suo bombardamento di incornate. Inoltre, Franky non ha mai ricevuto un addestramento nell’arte della spada, campo in cui Sasaki sembra essere ben preparato, tant’è che, nello scontro tra i due, la spada di Franky si è spezzata. Ma, nonostante tutti questi svantaggi, il cyborg è riuscito con una semplice ma efficace strategia a sconfiggere il nemico. Approfittando della carica avversaria, Franky ha attaccato il nemico con due potenti attacchi negli attimi immediatamente precedenti e successivi alle cariche assestando così colpi letali al ventre ferito di Sasaki senza che questi potesse evitarli  o difendersi. La vittoria è stata conquistata, ma di questo scontro al nostro Franky rimane la consapevolezza di avere ancora molte lacune. Che la tecnologia di Queen possa essere il power up che riempirà alcune di queste lacune del nostro carpentiere?

Cos’è Yamato?

L’argomento più discusso del capitolo è certamente il frutto di Yamato. Prima del 1019 la teoria più diffusa è che si trattasse di un Neko Neko modello Byakko, tigre bianca appartenente ai 4 siling insieme al Seiryu, il drago azzurro. La mancanza di strisce e la scarsa somiglianza all’animale in questione ha fatto però decadere questa teoria che poteva anche vantare un significato più profondo, essendo la tigre spesso contrapposta al dragone nel mito giapponese. E allora di che animale potrebbe trattarsi? Noi abbiamo trovato una soluzione che, oltre a mantenere il significato mitologico alla base della teoria sulla Byakko, si avvicina esteticamente alla ibrida vista nel 1019. Arriviamo dritti al punto: Yamato potrebbe aver ingerito il frutto Inu Inu modello… Byakko! Cosa? Avevo detto che Byakko è una tigre e che quindi si trattava di un Neko Neko? Beh, è vero ma andiamo per gradi, dopo una breve spiegazione apparirà tutto più chiaro. Nella mitologia giapponese, le volpi (kitsune) possono assumere diversi poteri magici tra i quali quelli del mutaforma e la pirocinesi. Questi tipi di animali si dividono in diverse categorie che differiscono tra loro per poteri e inclinazioni caratteriali. Una di queste sottocategorie è per l’appunto Byakko o Reiko. Queste volpi appaiono con un manto bianco e sono generalmente considerate come spiriti benevoli. Sono personaggi molto popolari nella letteratura classica e nella mitologia giapponese.

Le somiglianze ci sono e alla base abbiamo anche mantenuto il significato mitologico che potrebbe celarsi dietro al nome del frutto. Che sia questo l’animale in questione? Non ci resta che scoprirlo nei prossimi capitoli!

One Piece (ワンピース) è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda che dal 19 luglio 1997 compare settimanalmente sulla rivista giapponese Weekly Shonen Jump. L’edizione italiana è curata dalla Star Comics, che ha cominciato a pubblicarlo nel nostro paese dal 1^ luglio 2001. Dal 20 ottobre del 1999, il manga è stato adattato in una serie televisiva anime, prodotta dalla Toei Animation e trasmessa ancora oggi in Giappone su Fuji Tv, l’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata “All’arrembaggio!”, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

 

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le novità!


CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)