One Piece: Brachiojaurus (Analisi capitolo 1028)

Un capitolo come il 1028 non lo si vedeva da diverse settimane in quel di Onigashima, tra i primi movimenti del Governo Mondiale, gli scambi di battute del duo sempre più affiatato Robin&Brook, dinosauri che diventano serpenti e modifiche genetiche per dare vita a superumani; insomma, questo capitolo ha davvero di tutto e di più!

RIASSUNTO

Il capitolo inizia con una chiamata via lumacofono tra il capo del CP0 e Rob Lucci. Il primo rivela la presenza di un altro dragone su Onigashima e suppone sia legato al frutto creato da Vegapunk. Lucci lo informa che i “piani alti” hanno assegnato due nuovi ordini al CP0: sottomettere il paese di Wano in caso di sconfitta di Kaido e catturare Nico Robin. Nonostante la prima opzione sembri molto remota, diverse navi del Governo si sono dirette verso Wano. C’è un breve stacco in cui vediamo Momonosuke cercare di creare nuvole di fiamme e Yamato dirigersi verso la cupola del teschio, per occuparsi degli esplosivi presenti sull’isola. La scena si sposta al Piano del Palcoscenico, dove Sanji e Queen stanno continuando a combattere. Lo scienziato cerca di obbligare il pirata ad indossare la Raid Suit del Germa 66, ma questi non vacilla, nonostante i suoi colpi non stiano infierendo i danni sperati. Per mettere fine al combattimento, Queen usa la sua tecnica Brachiojaurus e stritola Sanji in una morsa. Tuttavia, pronunciando per errore il nome delle armi ad attivazione vocale, la calamità si colpisce per due volte da solo, lasciando andare Sanji durante l’impatto. Il corpo di Sanji è visibilmente danneggiato, la stretta di Queen ha rotto diverse delle sue ossa; incredibilmente però, il suo corpo si rimette in sesto da solo. Inizialmente incredulo, Sanji inizia a capire cosa sta succedendo: i geni modificati del suo corpo si stanno risvegliando. Il capitolo finisce con un attacco a sorpresa di Queen, che prova a colpire Sanji alle spalle; tuttavia, la spada si rompe non appena arriva a contatto con il corpo del cuoco.

ANALISI

La mossa del Governo Mondiale

Il Governo Mondiale, che era rimasto abbastanza in disparte dopo i tentativi di negoziazione con Orochi tramite il CP0, rivela finalmente le sue due intenzioni. Intenzioni assolutamente prevedibili, per quello che sono i modus operandi del Governo, ma due scelte che andavano assolutamente prese.

La prima riguarda la sottomissione del paese di Wano, in caso di sconfitta di Kaido. Questa rappresenta la prima occupazione con la forza a noi nota del Governo Mondiale, che va completamente contro i principi, per quanto solo di facciata, del Governo stesso. I motivi che ci sono dietro questa scelta non sono ancora noti a noi lettori; si potrebbe pensare alle ricchezze del paese e allo status di fortezza naturale che anche Kaido sottolinea nella presentazione del progetto “Nuova Onigashima”, tuttavia potrebbe esserci altro legato a Im. Nel flashback di Oden, siamo venuti a conoscenza di come il samurai volesse aprire i confini della nazione per accogliere la nascita del nuovo Joy Boy e Im potrebbe proprio voler evitare questo scenario. Chiaramente però, attaccare Wano in un’altra situazione sarebbe equivalso a muovere guerra a Kaido, quindi questa situazione, anticipata già da prima del Reverie con i movimenti di Luffy e Big Mom, torna a completo favore del Governo, che aspetta solo la caduta del Re del Bestie. Sebbene noi sappiamo che questa sconfitta dovrà avvenire, dal punto di vista del Governo Mondiale è chiaramente quasi un’utopia. Questo apre un’ulteriore finestra interessante su quello che sarà il futuro di Wano: dopo aver messo la parola fine all’occupazione di Kaido e Orochi, che hanno mantenuto la politica isolazionista dei precedenti shogun, Momonosuke e i samurai dovranno fronteggiare un nuovo nemico esterno che vuole impedire la libera riapertura dei confini del paese.

La seconda missione assegnata al CP0 è quella di catturare Nico Robin. Su questo passaggio non c’è molto da aggiungere, visto che la donna è da capitoli e capitoli ormai l’obiettivo delle più grandi potenze mondiali, da Kaido e Big Mom al Governo stesso.

Il brachioserpente

Non ci stancheremo mai di leggere le gag e la quantità infinita di nonsense che accompagnano settimanalmente i capitoli di One Piece e questo 1028 non fa eccezione. Come per i poteri del frutto Ryu Ryu modello Triceratopo di Sasaki, grazie al quale il Tobiroppo riusciva a volare facendo ruotare a gran velocità il suo collare osseo, anche il Ryu Ryu modello brachiosauro di Queen ha mostrato una particolarità “bizzarra“. La calamità è stata in grado di espellere dal proprio corpo testa, collo e coda, lasciando dietro solo il corpo e le zampe. In questa forma, Queen è come un gigantesco serpente e riesce a stritolare Sanji in una morsa letale. Dopo triceratopi volanti, abbiamo quindi brachioserpenti, in grado di sgusciare via dal proprio corpo. Oda, non contento, decide anche di rimarcare il concetto facendo pronunciare a Queen la stessa frase ad effetto di Sasaki: “È questo che fa un brachiosauro“.

Il principe gentile

Ed eccoci arrivati alla parte succulenta del capitolo, quella che tanto ha fatto discutere i fan: il nuovo power up di Sanji. Se Zoro fronteggia ogni volta prove fisiche contro il proprio corpo per superarsi, Sanji ha sempre dovuto fronteggiare il proprio lato umano e le proprie emozioni ed anche questo combattimento sembra essere così indirizzato.

Le stranezze che avvertiva nel proprio corpo scopriamo essere il risveglio dei geni modificati, probabilmente dovuto all’interazione della Raid Suit con il proprio fattore di lignaggio. Come già sappiamo da Whole Cake Island, anche Sanji ha ricevuto una modifica genetica proprio come i suoi fratelli. Tuttavia, come fece notare uno dei dottori del Germa, nonostante i geni fossero stati effettivamente modificati, gli effetti non si sono mai mostrati. Quindi, in realtà, questo Power Up è rimasto sotto i nostri occhi per un bel pezzo ed è proprio questo dettaglio a renderlo effettivamente coerente con ciò che abbiamo visto.

Guardando il lato puramente di battleboarding, Sanji potrà quindi, sbloccando a pieno questa modifica, contare su un corpo molto più resistente e su abilità fisiche e rigenerative potenziate. Inoltre, ognuno dei fratelli è in grado di usare alcuni poteri derivanti da questa modifica: Ichiji i raggi laser, Niji i fulmini e Yonji l’allungamento degli arti, abilità che sono in grado di usare anche senza tuta, come mostra lo stesso Niji. Presumibilmente, il potere di Sanji dovrebbe essere il fuoco, visto che l’invisibilità è un potere strettamente legato alla tuta. Inoltre. nonostante arrivati a questo punto sia quasi ovvia come cosa, vorrei sottolineare che è proprio su questa particolarità del cuoco che Queen si sofferma, ma questa parte verrà sicuramente approfondita meglio da Oda nei prossimi capitoli.

Cade quindi il messaggio di fondo di Whole Cake Island? Tuttaltro. Ciò che ha sempre caratterizzato Sanji e che l’ha reso migliore dei suoi fratelli è sempre stato il lato umano, le emozioni che era ed è ancora in grado di provare; questo, grazie al farmaco di Sora, non cambierà mai. Finora, tutta la questione familiare è sempre stata un peso per Sanji. Nonostante avesse gridato in faccia a Judge che non l’avrebbe più considerato suo padre, egli non ha mai effettivamente accantonato la vicenda ed ha continuato a lottare contro quella che è la realtà. Già lo abbiamo visto mettere da parte il proprio orgoglio per proteggere i suoi amici, ma l’accettazione delle sue origini di Vinsmoke è un qualcosa di più profondo e decisamente più personale; accettarle sarà un ottimo passo in avanti verso la completa caratterizzazione del cuoco della ciurma.

Conclusioni

Visto che questo capitolo è stato totalmente incentrato su Sanji, il prossimo potrebbe esserlo su Zoro ed il suo combattimento contro King. Il prossimo appuntamento, con il capitolo 1029, è fissato per domenica 24 ottobre 2021!


About

One Piece Unity è una community italiana a tema One Piece. Nata su Telegram e sbarcata in seguito anche su Instagram, pubblica contenuti giornalieri sul mondo fumettistico creato da Eiichiro Oda. Inoltre, OPU vanta anche un team di traduzione, che si occupa di portare sia settimanalmente il capitolo di One Piece in italiano che prodotti paralleli come gli spinoff e la versione a colori del manga, senza alcun scopo di lucro.

📌 Link utili: Canale Telegram – Pagina Instagram

 

One Piece (ワンピース) è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda che dal 19 luglio 1997 compare settimanalmente sulla rivista giapponese Weekly Shonen Jump. L’edizione italiana è curata dalla Star Comics, che ha cominciato a pubblicarlo nel nostro paese dal 1^ luglio 2001. Dal 20 ottobre del 1999, il manga è stato adattato in una serie televisiva anime, prodotta dalla Toei Animation e trasmessa ancora oggi in Giappone su Fuji Tv, l’edizione italiana è edita da Merak Film ed è andata in onda su Italia 1 dal 5 novembre 2001 per poi continuare su Italia 2 nel 2012; inizialmente intitolata “All’arrembaggio!”, la serie ha avuto diversi cambi di denominazione nel corso delle stagioni, fino ad assestarsi sull’originale One Piece.

 

 

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le novità!


CATEGORIES

COMMENTS

Wordpress (0)